AZIONI URBANE
CON IL TURBO

CORSO GARIBALDI - PERUGIA

IL PROGETTO

Il progetto T.Urb.Azioni si pone come obiettivo finale la riqualificazione del Parco Sant’Angelo, attraverso la creazione di una Comunità di Riferimento composta da persone, associazioni, commercianti e istituzioni che vogliano in qualche modo sentirsi coinvolti in modo stabile nel processo di valorizzazione.

Il Parco Sant’angelo si trova nel quartiere storico di Corso Garibaldi caratterizzato da una forte disomogeneità della popolazione: studenti fuori sede iscritti all’Università di Perugia, giovani stranieri che hanno scelto Perugia come città in cui costruire il loro futuro, dopo aver frequentato l’università per stranieri, comunità migrante che ha aperto numerosi locali di street food, creando un contesto unico ed originale e persone anziane che hanno deciso di continuare a vivere il Borgo, nonostante la maggior parte delle persone che abitavano la zona si siano trasferite già da tempo e di conseguenza anche le botteghe artigiane di cui il quartiere era pieno in passato.

Tutti gli attori della Comunità di Riferimento potranno portare le loro idee, competenze e risorse collaborando e cooperando al progetto comune.

OBIETTIVI

Gli obiettivi del progetto possono essere ricondotti a 3 macro-aeree:

LA RETE LOCALE
Il quartiere è da sempre terreno fertile di trasformazioni demografiche e culturali dei soggetti che ci vivono. Il progetto prevede che tutti i cittadini interessati finalmente partecipino in prima persona, cooperino e si coordino attraverso dei processi democratici condivisi. L’idea è creare una rete locale di soggetti locali che si attivino e vivano le evoluzioni messe in atto.

IL CAMBIAMENTO DALLE TUE MANI
Il progetto prevede una timeline di attività migliorative del parco in cui i cittadini potranno mettere in campo le proprie competenze, esperienze e sentimenti oltre ad essere parte dei processi decisionali a monte.

TUTTI AL PARCO
Riportare attività e vita nello spazio comune urbano per eccellenza, cioè il parco. I cittadini si riappropriano con il proprio lavoro di una spazio verde a loro dedicato.

E ora passiamo all'Azione

ATTIVITA'

Dal 29 Giugno per 4 mesi

Civic engagement a sostegno
del parco come bene comune

Abbiamo scelto di avviare la campagna di Civic crowdfunding per sostenere le spese economiche di rigenerazione del parco così da avere un coinvolgimento diretto della cittadinanza a sostegno della proposta, aumentando la capacità di coinvolgimento di singoli cittadini e di singole organizzazioni.

crowd-diversity-ground-450059
crowfunding2_Tavola disegno 1
concerto
Re-take

29 GIUGNO | Dalle 10 di mattina fino a sera una grande festa

RE TAKE Parco Sant'Angelo
Partecipa anche tu!

Dopo anni di inattività torna a prendere vita il parco principale del centro storico di Perugia, in uno dei borghi più belli della nostra città, Corso Garibaldi! Sarà una giornata di festa a Parco Sant'Angelo che si concluderà con il concerto gratuito di "Greg and The Rockin Revenge"! Ci saranno attività per bambini, picnic, live session, street food, e tanto altro!
Presto tutto il programma dettagliato: partecipate e spargete la voce!

Raccolta adesioni per tutto il periodo del progetto

Mappatura e coinvolgimento
dei soggetti coinvolti

La mappatura sarà resa pubblica così da fornire ai frequentatori del Corso e del Parco l’immagine di un tessuto sociale vivo ed attivo, contribuendo ad affermare l’immagine positiva in contrapposizione alla percezione di illegalità e insicurezza. La mappatura sarà costantemente aggiornata visto che si prevede il moltiplicarsi delle interconnessioni che si creeranno nel corso della durata del progetto tra i vari soggetti partecipanti, che saranno sensibilizzati e coinvolti nella definizione del programma dei laboratori attraverso dei focus group.

adventure-city-country-240834
Mappa-Stakeholders
america-analysis-business-926987
benicomuni-cop-eventofb-02

3 incontri per un totale di 9h circa

Laboratori partecipativi
sui beni comuni

I laboratori, realizzati con esperti nazionali e con metodologie di inclusione e partecipazione attiva, comprendono: analisi degli elementi teorici e definitori dei beni comuni e dell’amministrazione condivisa; illustrazione di casi studio e buone prassi di gestione di beni comuni; visita sul campo del Parco di Sant’Angelo come “bene comune” del territorio. I partecipanti, oltre a contribuire attivamente ai processi di valorizzazione, quindi attraverseranno un percorso di acquisizione di soft-skills relative alla gestione partecipata dei beni comuni.

Tempi e orari in fase di definizione

Laboratori di co-progettazione

Il sistema usato sarà quello dell’urbanismo tattico, cioè l’avvio di piccole e poco costose attività di rigenerazione urbana, che poi creano un’onda positiva di azioni a lungo termine.

blank-business-composition-373076
armchairs-blur-business-296883

PARTECIPA ANCHE TU A TURBAZIONI!

Il calendario degli appuntamenti

SAVE THE DATE